Permaculture Alkemik Design Studio

Vivere in connessione ed in armonia con tutti gli elementi della Natura


Leave a comment

MISWAK – Lo spazzolino naturale per sbiancare i denti e che previene le carie

Questo spazzolino si ottiene dalla radice di una pianta che si chiama Salvadora Persica, la quale si trova in alcune parti dell’Africa e del medioriente. Quante volte vedendo alcuni documentari su popolazioni indigene abbiamo pensato “come sono bianchi i loro denti”, seguiti da un pensiero negativo, il quale ci portava a pensare che i nostri avi, erano predisposti alle carie poiché all’epoca non esistevano dentrifrici. In realtà questa radice in commercio e acquistabile anche su piattaforme quali amazon alla modica cifra di 10-11 euro, ha delle proprietà miracolose.

Questa pianta, ma in particolare questa radice possiede proprietà antisettiche, detergenti e astringenti. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15224592 (fonte scientifica). In poche parole si tratta di uno spazzolino naturale che non richiede dentrifricio.

Il bastoncino va lievemente morso in punta e poi morso ripetutamente fino a che non formi delle setole, in seguito, si usa come un normale spazzolino, ma anche come stuzzicandenti. Ha un azione fortemente sbiancante ed é in grado di rimuovere qualsiasi macchia, ha un azione acidificante sul tartaro e puramente antibatterica , per cui chi lo utilizza sente un lieve bruciore sulle labba, ma é definibile nemmeno come dolore. Inoltre previene le carie e stimola la circolazione gengivale. Dopo due giorni, appena le setole si colorano, si deve buttare quel pezzo di bastoncino e rosicchiarne un altro

Advertisements


Leave a comment

CURCUMA – strabiliante recupero da sintomi di demenza

CURCUMA: Studi Scientifici mostrano strabiliante recupero da sintomi di demenza
Se voi o una persona cara soffre del morbo di Alzheimer o di altre forme di demenza, una speranza di guarigione è da ricercarsi nella curcuma.

Sulla base dei recenti risultati di tre studi indipendenti, la curcuma, il cui principio attivo principale è la curcumina, ha il potere non solo di guarire il comportamento e i sintomi psicologici associati alla demenza, MA anche aiutare a portare alla completa guarigione della malattia in meno da pochi mesi!

Una tradizionale spezia da cucina che è stata usata abbondantemente in tutta l’India e Sud-Est asiatico per molti millenni, la curcuma è stata oggetto di innumerevoli studi scientifici negli ultimi anni.

Si è scoperto che i sistemi circolatorio, digestivo e neurologico del corpo, sono tutti positivamente influenzati dalla curcuma, e la lista apparentemente infinita di malattie per le quali la spezia è nota per fornire la guarigione è in continua espansione.

Questa è sicuramente il caso per quanto riguarda l’impatto della curcuma sulla salute cognitiva, come evidenziato da una nuova ricerca effettuata in Giappone.

Il medico capo al Kariya Toyota General Hospital e i suoi colleghi hanno valutato tre casi distinti che coinvolgono la curcuma ed è venuto ad alcune conclusioni affascinanti sul valore terapeutico della pianta.

In ogni caso, la curcuma si è dimostrata in grado sia di alleviare i sintomi di demenza che di migliorare le funzioni cognitive in generale.

“In uno studio condotto su tre pazienti con malattia di Alzheimer, il cui declino comportamentale e psicologico, sintomi della demenza cognitiva, sono stati gravi, esibendo irritabilità, agitazione, ansia, e apatia, la supplementazione con capsule di polvere di curcuma per più di un anno è stato trovato per essere associato con miglioramento dei sintomi “, ha scritto dello studio nel loro sommario gli autori.

“punteggio totale sulla Neuro-Psychiatric Inventory-breve questionario diminuito significativamente in entrambi acutezza di sintomi e onere della badante dopo 12 settimane di trattamento “, hanno aggiunto.

“Score sull’esame Mini-Mental State (MMSE) è salito di cinque punti (dal 12/30 al 17/30) in uno dei casi, e gli altri due casi, sono stati in grado di riconoscere la loro famiglia entro un anno di trattamento.”

Consumare solamente UN GRAMMO DI CURCUMA AL GIORNO PER TRE MESI, può portare a notevoli miglioramenti!
Così, mentre l’industria della malattia convenzionale continua a sprecare miliardi di dollari alla ricerca di una cura farmaceutica per la demenza, una semplice, poco costosa spezia da cucina a base di una pianta è già in grado di farlo.

Prendendo meno di un grammo, o circa un quarto di un cucchiaino, di curcuma in polvere o estratto ogni giorno, si scopre che è sufficiente a produrre strabilianti miglioramenti nei sintomi della demenza .

All’inizio di ricerca pubblicata sulla rivista Annals of Accademia indiana di Neurologia nel 2008 corrobora questo fatto, dopo aver scoperto che la curcuma possiede dei meccanismi antiossidanti, anti-infiammatori e disintossicanti naturali che aiutano a migliorare la memoria nei pazienti con demenza.

Consumare semplicemente più di questa spezia saporita come parte della propria dieta normale, in altre parole, ha il potenziale di trasformare completamente la salute del cervello e ridurre anche i peggiori sintomi di demenza.

Fonti

http://www.naturalnews.com/040858_turmeric_Alzheimers_Disease_dementia.html

Studio scientifico http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2781139/

http://www.vitasearch.com/get-clp-summary/40704


Leave a comment

Corso di introduzione all’erboristeria antica a Livorno

1959419_721487157930824_7928964858911070530_n

INTRODUZIONE ALL’ERBORISTERIA ANTICA

CORSO PER NEOFITI ED ESPERTI CHE VUOLE FORNIRE LE CONOSCENZE BASE DELL’ERBORISTERIA ANTICA COSI’ COME TRASMESSA DALLA TRADIZIONE E RESA FRUIBILE PER L’UOMO MODERNO CON TUTTI I RAFFINATI INSEGNAMENTI CHE DAL PASSATO VEDONO L’UOMO COME INSIEME DI CORPO MENTE.

6 INCONTRI DOVE SI ILLUSTRERANNO I FONDAMENTI DI MATERIA ERBORISTICA SECONDO UNA VISIONE INTEGRATA DI MEDICINA AYURVEDICA , MEDICINA CINESE, MEDICINA TRADIZIONALE MEDITERRANEA

I TEMI AFFRONTATI SARANNO

INTRODUZIONE ALL’ERBORISTERIA UNIVERSALE
storia e tradizioni, uso delle piante secondo Ayurveda Medicina Cinese e Medicina Tradizionale Mediterranea, introduzione alla
materia medica universale
CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE I
piante digestive, piante toniche, differenza fra riscaldanti raffreddanti e neutre, regolare gli umori
CLASSIFICAZIONE II
piante purificanti, lassative e lenitivo protettive, piante normalizzanti del calore, diuretiche e antireumatiche
CLASSIFICAZIONE III
piante sedative, nervine, rilassanti, piante bechiche espettoranti cicatrizzanti
DESCRIZIONE DELLE PIANTE MEDICINALI
accenni di botanica, differenze fra semi fiori frutti radici e cortecce, tisane idrolati tinture, oli essenziali ed altre formulazioni i
trasportatori e le assunzioni
PREPARAZIONE E PRINCIPI PER L’UTILIZZO DEI RIMEDI
gli 8 principi d’azione erboristica, patologie e trattamento, ricette alla portata di tutti, terapia alimentare
CONDUCE ALESSANDRO CACI NATUROPATA ERBORISTA E COUNSELOR
dalle ore 17 alle 19
tutti i venerdì dal 17 ottobre al 21 novembre
Circolo dipendenti della Provincia, via Galilei n°56 Livorno
costo – 40 € per tutto il corso
per informazioni mandare una mail a
aleazaref@gmail.com